La gente viene, la gente va

La mia vicina di casa se ne è andata. Così, un caldissimo sabato mattina di fine luglio. Lei, suo marito, e la piccola Ella, di otto mesi. Quando mi sono trasferita qui, un palazzo che ricorda quelli europei nella zona nord di Williamsburg, a Brooklyn, lei era incinta. Non eravamo amiche, forse nemmeno conoscenti. Ma... Continue Reading →

Things I would have never done if it wasn’t for the quarantine.

Things I would have never done on a Sunday: Baking (awful) cookies. Cooking the whole afternoon listening to the Beatles. Staring at the windows for twenty minutes thinking about things I don't remember. Cleaning the balcony while raining. Smelling the basil for 5 minutes. Sleeping until eleven am without feeling guilty. Drinking a cocktail made... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑